Il nuovo logo Enel e la teoria “Open power”

Nell’era della multimedialità e dello strapotere del web, il vecchio adagio “anche l’occhio vuole la sua parte” potrebbe essere adattato in “anche l’occhio virtuale vuole la sua parte”. Sembra infatti evidente che alcune delle più grandi realtà imprenditoriali del mondo pongono una grandissima attenzione anche all’aspetto grafico che presentano di sé attraverso gli advice pubblicitari e soprattutto il sito internet e le relative app.

Leggi tutto...

Il futuro delle energie rinnovabili

Da molti anni a questa parte si parla della necessità di superare la dipendenza dell’umanità dai combustibili fossili per rivolgersi in modo sempre più massiccio all’utilizzo di fonti di energia rinnovabile e pulita. Il motivo di questo cambiamento sta soprattutto nell’ambiente: anni ed anni di utilizzo del carbone hanno infatti inquinato l’atmosfera, portando al surriscaldamento globale che potrebbe avere conseguenze a dir poco catastrofiche per l’intera popolazione mondiale.

Leggi tutto...

I possibili scenari futuri del mercato energetico italiano

La necessità di privilegiare le fonti di energia rinnovabili, tra quelle da cui si ottiene elettricità, è ormai prepotentemente avvertita in tutto il mondo, e l’Italia non fa eccezione. L’elettricità, d’altro canto, è ormai un elemento imprescindibile nelle nostre città contemporanee: infatti, quasi tutto funziona grazie ad essa, all’interno di una casa, e anche i personal computer servirebbero a ben poco, se non si avesse a disposizione l’energia elettrica.

Leggi tutto...

I nuovi piani di distribuzione energetica rinnovabile

La quasi totalità degli abitanti che non posseggono un allacciamento energetico diretto è stazionato nei territori asiatici o nel continente africano della fascia al di sotto del deserto del Sahara. Tenendo in considerazione la situazione globale, oltre un miliardo di soggetti non può fornirsi di energia elettrica o effettuare la propria professione a causa di queste condizioni. Parlando poi dello sfruttamento attuale della terra, circa il 40% degli abitanti del pianeta utilizza ancora i metodi energetici tradizionali, soprattutto per quanto concerne gli elettrodomestici per la cottura del cibo.

Leggi tutto...

Pagina 5 di 8